HOME

PHILLIP MARTIN

Affiche – Collage 1951-1981

 

Dupliante Ascete, 1961, cm 50×60, tempera su carta su tela

Inaugura sabato 6 maggio 2017 alle ore 18.00 la mostra personale di Phillip Martin.

Phillip Martin è un artista sconosciuto alle masse, pur essendo stato uno dei protagonisti della Pop Art inglese. Ha lavorato con le più importanti gallerie del mondo e le sue opere, finora sottostimate dal grande mercato, sono patrimonio di pochi e lungimiranti collezionisti. In mostra saranno esposte opere dagli anni Cinquanta fino agli anni Ottanta, opere che si contraddistinguono per esprimere e conservare la forza di un inno ininterrotto alla vita.

Un artista fuori dagli schemi, hippie e giramondo, che ha vissuto e lavorato in innumerevoli paesi, che amava la vita, come traspare chiaramente dalle sue opere cariche di una forza propulsiva e vitale, di energia pura ed esplosiva, espresse attraverso i colori e la spontaneità del gesto.

Phillip Martin spiegava come aveva iniziato a fare i suoi collage nel 1950 “Questi provengono dal mio modo di vivere in strada, affascinato dall’usare le cose che gli altri gettano … Collage per me è la storia che ognuno vive giorno per giorno. Vivendo vicino a questi materiali in strada ho cominciato a sentire il loro linguaggio e a vederne la loro formazione … Come la sovrapposizione tra elementi pagani e cristiani che si vedono nei festival di tutta Europa. Il collage è sovrapposizione”.

Phillip Martin nasce nel 1927 a Cork in Irlanda. Nel 1948, dopo tre anni di servizio militare nella marina, ha cominciato a dipingere seguendo i corsi alla Abbey Art Centre di Londra, incoraggiato da Alan Davie e dove ha assorbito le influenze dei lavori di Arp, Schwitters e Jackson Pollock. Nei suoi viaggi ha incontrato e stretto amicizia con Matisse e Chagall.  A Parigi negli anni ’50 ha spesso esposto le sue opere con i Tachistes trai quali c’erano artisti come Jean Dubuffet e Henri Micheaux. Negli anni ‘50 con sua moglie, la pittrice Helen Marshall ha viaggiato continuamente, dall’ Austria (dove inizia il suo tema “Affiche”) alla Spagna, all’Italia a New York. Nel 1951  ha la sua prima personale nella galleria di Fiamma Vigo a Firenze. Nel 1962 la coppia vive e lavora in India e dopo lunghi anni di viaggi nel 1979 si stabiliscono a Sidney.         Ha esposto in numerose gallerie internazionali tra le quali ricordiamo: Kunsthalle di Berlino, Pierre Matisse Gallery di New York, Galerie Feigen di Chicago, Galeri edu Dragon a Parigi, Coventry Gallery di Sidney. Martin muore nella sua casa a Glebe nei pressi di Sidney il 23 novembre del 2014 all’età di 87 anni.


Per ulteriori informazioni, immagini e materiale stampa:
Ufficio Stampa | Galleria Spazia
tel. 051 220184
Enrica Chicchio
info@galleriaspazia.com