HOME

Galleria Spazia riparte, dopo i mesi del lockdown, con una mostra collettiva di scultura: verrà esposta una selezione di opere che tracciano i punti cardine della scultura contemporanea italiana da Fausto Melotti ed Edgardo Mannucci a fino a Nanni Valentini, Eliseo Mattiacci, Luigi Mainolfi, Mauro Staccioli e Giacinto Cerone.

Calati nuovamente nella loro veste demiurgica, gli artisti riscoprono in una ricerca delle origini lo strumento primo: il fuoco. Fuoco che piega e modella il ferro e il rame nelle opere di Staccioli e Mannucci, lo proietta nel cosmo con Mattiacci, fuoco che cuoce la terracotta con Mainolfi, Cerone, Valentini e Melotti.

È nel mettere a ferro e fuoco la materia, nel piegarla alla forma e alla struttura, che l’esperienza di questi artisti trova il suo fuoco centrale senza mai perdere la propria specificità, ma riconoscendo al contempo la sua essenziale contingenza.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *